Polenta di patate e luganega

Polenta di patate e luganega

Polenta di patate e luganega… e l’inverno sta arrivando! Piatto tipico della mia infanzia e dei lunghi inverni in trentino, che ben si è adattato a questi freddi giorni di primavera.

La polenta di patate è un piatto tipico del Trentino Alto Adige, che viene gustata insieme alla tipica salsiccia trentina, la luganega o ad una bella fetta di formaggio di malga.

L’ideale per preparare la polenta di patate sarebbe un bel focolare ed un paiolo di rame, ma ci adattiamo in ogni caso ed usiamo una bella pentola, un mestolo di legno e olio di gomito, perchè questa polenta ha bisogno di belle mestate e per quelle ci vuole energia! E buona compagnia, che il tempo passa prima, o al massimo un calice di Teroldego che male non fa!

Ricetta polenta di patate:

Ingredienti

2 kg di patate farinose
200 g di farina mista bianca-grano saraceno
sale
olio extra vergine d’oliva possibilmente del Garda

Sbucciate le patate, passatele sotto l’acqua e tagliatele a grossi tocchi mettendole a cuocere coperte di acqua in un paiolo. Una volta che saranno cotte togliete parte dell’acqua in eccesso mettendo da parte quella tolta che vi tornerà utile se ne avete tolta troppa.

Schiacciate le patate con uno schiacciapatate e riducetele in una sorta purè. Aggiungete le farine setacciate insieme, il sale e cuocete mescolando per 20 o più minuti, dovrà staccarsi dai bordi della pentola (o paiolo). Cospargere con un filo d’olio e rovesciare su un tagliere da polenta. Lasciate che perda il fumo prima di servire.

La luganega è un particolare tipo di salsiccia dalla forma allungata e molto speziata, con aromi che variano a seconda della zona di produzione. Per accompagnare la polenta di patate viene preparata al pomodoro.

Luganega al pomodoro:

bucherellate la superficie della luganega e mettetela a cuocere in una padella antiaderente. Sono un tipo di salsiccia piuttosto grassa, per cui conviene farle perdere il grasso. Via via che le luganeghe perdono il grasso eliminatelo e lasciatele cuocere fino a quando saranno belle abbrustolite. Nel frattempo fate soffriggere uno spicchio d’aglio in un cucchiaio d’olio ed una volta che sarà insaporito aggiungere il pomodoro e le salsicce. Lasciate cuocere una ventina di minuti, fino a quando il pomodoro non sarà in parte ritirato. Servite insieme alla polenta di patate.

Sono dosi massicce per la polenta. Il rapporto è 1 Kg di patate ed 1 hg di farina, ma fatene di più che se vi avanza potete arrostirla in gratella il giorno seguente!

 

 

1 Commento su Polenta di patate e luganega

  1. La cena preferite del dopo sci! Peccato sia già caldo, ma me la segno e la provo!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.