Gnocchi di zucca con ricotta e noci

Gli gnocchi di zucca con ricotta e noci

Gli gnocchi di zucca con ricotta e noci sono un primo piatto autunnale dal sapore deciso, gustoso e con pochi ingredienti.

Gli gnocchi di zucca sono un primo piatto molto facile da preparare: si preparano come gli gnocchi tradizionali, con la differenza che nell’impasto, insieme a farina e uova, c’è anche la zucca che oltre ad un bel colore arancione gli conferisce anche una nota dolce.

Come si condiscono gli gnocchi di zucca? Sono ottimi  conditi semplicemente con olio e un velo di parmigiano, per i più avventurosi una spolverata di amaretto, ma serviti con un pesto di noci e ricotta, con aggiunta di pecorino romano la cui sapidità si sposa  perfettamente con le note dolci degli gnocchi di zucca.

Per preparare gli gnocchi di zucca vi servono (dosi per 4 persone):

1 kg zucca mantovana
200 g farina
1 albume
1 pizzico sale

Cuocere la zucca in forno riduce la quantità di acqua presente nella zucca stessa e quindi e la quantità di farina necessaria per rendere lo gnocco compatto, personalmente vi consiglio questo metodo di cottura. Tagliate la zucca in grossi spicchi  eliminando i semi e avvolgere gli spicchi con la buccia in fogli di carta forno. Cuocere a 200°C per circa 30-35 minuti, sarà cotta quando la polpa sarà bella morbida. Passate la zucca in uno schiacciapatate poi unite sale e farina, se vi piace potete aggiungere una grattugiata di noce moscata. Spostatevi su una spianatoia infarinata e continua a lavorare l’impasto finché non diventa liscio e compatto, aiutandovi con la farina per evitare che si attacchi alle mani. Dividere l’impasto e formare dei filoncini da suddividere in piccoli gnocchetti.

Per il pesto

80 g noci
200 g ricotta
60 g Pecorino romano
60 ml olio extravergine di oliva

Con un mixer o un pimer, tritate le noci sgusciate, aggiungendo un po’ per volta metà dell’olio, il pecorino romano e la ricotta fino a ottenere una crema. Tenete qualche noce da parte per la decorazione.
Gettate gli gnocchi di zucca in abbondante acqua salata e bollente. Levateli delicatamente con una schiumarola quando salgono a galla e conditeli con dell’olio a crudo. Serviteli su un letto di pesto cospargendo con le noci messe da parte

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*