Focaccia di Grano Verna

Focaccia di Grano Verna

Focaccia di Grano Verna, la schiacciata come la preparavano le nostre nonne!

Vi è mai capitato di pensare che un tempo il cibo avesse un sapore ed una consistenza migliori? Vorrei farvi sentire il profumo della Focaccia di Grano Verna per farvi capire cosa intendo.

Focaccia di Grano VernaIl Grano Verna è stata davvero una felicissima scoperta! Verna è il nome di un’antica varietà di grano, assai apprezzata in passato e dimenticata per lunghi anni perchè meno produttiva rispetto alle varietà moderne. Risulta quindi facile capire che il pane che mangiavano i nostri nonni non è il pane di ora! Il grano Verna è stato mantenuto in purezza negli anni grazie all’attività dell’Ente Toscano Sementi, istituzione fondata negli anni ’30, e costituita dall’Università di Agraria di Firenze, Consorzio Agrario di Firenze e dal Consorzio Agrario di Siena, che ha promosso la coltivazione del Grano Verna tra i propri Soci Agricoltori. La farina Verna contiene solo lo 0,9% di glutine rispetto al 14% di media delle farine tradizionali, un’ottima soluzione per chi soffre di intolleranza!

Ricetta Focaccia di Grano Verna 

Ingredienti:

500 g farina Verna di tipo 2
250 g. circa di acqua leggermente tiepida (20°-22° C)
100 g di pasta madre rinfrescata la sera prima (rinfrescata con farina 00)
olio evo
sale

Su una spianatoia disporre la farina a fontana e disporre al centro l’acqua e la pasta madre. Cominciate ad impastare continuando per almeno 10 minuti fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica, tiepida. Lasciatela lievitare coperta fino al raddoppio del volume.

Trasferitela con delicatezza sulla placca da forno facendo attenzione a non schiacciarla o perderete l’aria della lievitazione! Stendetela delicatamente, con le mani, tirandola fino ai bordi. Una volta stesa lasciatela lievitare di nuovo per un’oretta circa. Preriscaldate il forno a 250°. Prima di infornarla praticate in alcuni punti una pressione con i polpastrelli delle dita. Infornate nella parte bassa del forno per 7-8 minuti e poi trasferitela nella parte media per altri 5-6 minuti. Appena comincia a prendere colore, cospargete di olio, sale e rimettete a cuocere per circa 5 minuti. Appena sfornata aggiungere un altro filo d’olio e servire. Potete insaporirla con degli aghi di rosmarino o lasciarla semplice, è comunque molto saporita!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta Panissimo di Gennaio ospitata dal blog di Sandra

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.