Fiori di zucca ripieni al tonno

Fiori di zucca ripieni al tonno

Fiori di zucca ripieni al tonno, non fritti, ma cotti in padella con l’aggiunta di pomodoro fresco.

Dovrei ribattezzare il blog cucinando in pigiama. Lavorando quasi sempre di pomeriggio mi trovo a cucinare spesso e volentieri la mattina. Oltre ai fiori di zucca ripieni al tonno in questo momento ci sono anche 2 torte in preparazione, una è la crostata di prugne, che sto preparando per un compleanno che si terrà stasera, l’altra una torta di mele per la colazione.

E poi questi fiori di zucca ripieni al tonno, una ricetta davvero buona, che ho mangiato per la prima volta a casa della mia migliore amica… una gioia per il palato se mi concedete l’espressione!

Per la ricetta fiori di zucca ripieni al tonno procuratevi dei fiori di zucca freschi, possibilmente colti la mattina stessa, che appaiano belli turgidi e con il colore vivace.

Ora per preparare questa ricetta vi serviranno dei fiori di zucca freschissimi e quindi o fate la levataccia e correte a comprarli al mercato, oppure vi svelo un trucco semplice per mantenere i fiori di zucca freschi fino al giorno dopo.

Prendete una bacinella e riempite il fondo con dell’acqua, mettetevi i fiori di zucca incastrandoli in maniera tale che rimangano aperti verso l’alto, in pratica mettete in acqua i gambi. Poneteli in frigo fino al momento dell’utilizzo, li avrete ancora perfetti!

Contrariamente alle ricette classiche questi fiori di zucca ripieni di tonno, non sono fritti, ma spadellati con aglio e pomodorini, una versione quindi più leggera del classico fiore di zucca fritto. Per renderli ancora più morbidi e gustosi potete aggiungere un cucchiaio di ricotta all’impasto.

Ingredienti per 4 persone

12-15 fiori di zucca
180 g di tonno sott’olio
2 fette di pane raffermo
4 cucchiai di prezzemolo tritato
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 uovo
1 spicchio d’aglio
sale, pepe qb
3 pomodori rossi ramati (o una quindicina di ciliegini)

Pulite i fiori di zucca eliminando la parte interna e passateli con un panno umido: con delicatezza cercate di estrarre il pistillo aiutandovi con due dita, torcetelo leggermente fino a quando non si stacca. Mettete a mollo il pane in poco latte e acqua.

Nel frattempo fate bollire dell’acqua e tuffatevi i pomodori per circa 1 minuto. Toglieteli dall’acqua e spellateli! Se avete i ciliegini potete saltare questo passaggio.

In un mixer mettete il tonno con il prezzemolo, il pane bagnato, l’uovo, il formaggio, sale e pepe. Tritate per qualche secondo. Se il composto risultasse troppo umido aggiungere un cucchiaio di pan grattato. Con questo composto riempite i vostri fiori di zucca.

In una padella antiaderente e mettervi lo spicchio d’aglio, 3 cucchiai d’olio e i fiori di zucca ripieni. Lasciate soffriggere un paio di minuti per lato, poi aggiungere i pomodori.

Pepate e salate leggermente i pomodori, lasciate cuocere per una ventina di minuti, rigirando i fiori di tanto in tanto con attenzione affinchè non si rompano.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.