Penne con fiori di zucca e olive

penne con fiori di zucca e olive

Penne con fiori di zucca e olive, con l’aggiunta di pomodorini rossi e gialli per un primo piatto dal profumo mediterraneo. .

Benvenuto settembre. Mese che mette fine alla canicola estiva, che porta l’azzurro del cielo e l’oro delle foglie, con l’aria frizzantina della mattina. Mese ben gradito a me che non sopporto l’afa d’agosto, la folla sulle spiagge o nelle città, l’essere sudata stando ferma, quel caldo intenso che toglie la voglia di fare.

Ci siamo presi una lunga pausa, anche dalla cucina, data la poca voglia di cucinare avuta, adesso però riprendiamo in mano la voglia di fare, di cucinare e di creare.

Oggi vi voglio mettere uno dei pochi piatti meritevoli d’attenzione preparati (per il resto si tratta di insalate), delle penne con fiori di zucca, olive (toscane) e pomodorini gialli e rossi. Una pasta che profuma d’estate e ne veste i colori.

Dalla contadina avevo trovato dei fiori di zucca freschissimi, appena colti, non ho saputo resistere ed un mazzo è venuto a casa con me.

Ingredienti per 4 persone:

320 g di penne o altra pasta
1 spicchio d’aglio
20 fiori di zucca
10 pomodorini rossi
10 pomodorini gialli
2 cucchiai di olive toscane
olio EVO qb
sale
pepe

Lavate i pomodorini e divideteli a metà. Preparate i fiori di zucca togliendo il pistillo interno, pulendoli attentamente con un panno umido e tagliandoli a listarelle. Nel frattempo sbucciate l’aglio e mettetelo a soffriggere in una padella con 3 cucchiai di olio  per circa un minuto a fiamma vivace, aggiungere i fiori di zucca e farli saltare per un paio di minuti. Aggiungere poi i pomodori tagliati a metà e le olive e lasciate cuocere per 10-15 minuti.

Mentre il sugo cuoce mettete a lessare le penne, scolatele un paio di minuti prima del tempo di cottura e versatele nella padella con i fiori di zucca. Saltate le penne con il sugo per i restanti due minuti, se fosse troppo asciutto aggiungere un paio di cucchiai d’acqua di cottura e servire le penne con fiori di zucca e olive con una spolverata di parmigiano.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.