Come cuocere la bistecca fiorentina

Come cuocere la bistecca fiorentina

Molti si domandano come cuocere la bistecca fiorentina in casa, ci sono alcuni trucchi da seguire per ottenere un ottimo risultato.

La vera bistecca alla fiorentina in realtà viene fatta alla brace, ma poichè non sempre c’è la possibilità di accendere il barbecue ecco come cuocere la bistecca fiorentina in casa. Usate una spessa bistecchiera di ghisa, qualora non l’aveste potete usare una bistecchiera antiaderente messa a fuoco il più alto possibile o una padella antiaderente come ultima soluzione. 

Prima di cuocere la bistecca assicuratevi che la carne sia ben frollata, così non fosse tenere la bistecca a temperatura ambiente per alcune ore a seconda della temperatura esterna. Spesso la bistecca comprata nei supermercati è tagliata di fresco, per cui necessita del suddetto riposo.

Come cuocere la bistecca fiorentina

Assolutamente non salare e non bucare la carne durante la cottura, se bucata la bistecca perde i succhi interni, andando quindi a indurirsi.

Quanto deve essere caldo l’interno della bistecca fiorentina?

La risposta è dipende… procuratevi un termometro a sonda e regolatevi così:

55°C cottura al sangue
60°-65°C media cottura l’interno avrà raggiunto la temperatura ideale uccidendo la maggior parte dei batteri.

Non superate queste temperature o non sarà la fiorentina originale!

A Mercatale Val di Pesa si tengono i Campionati della bistecca, l’attuale record è detenuto da un tipo che è riuscito a mangiare quasi 3 kg e mezzo di bistecca in un’ora. Tra l’altro dice che più è grande più è buona la bistecca… dovremo chiedere conferma!

Come cuocere la bistecca fiorentina

Ingredienti per 2 persone

1 bistecca nella costola o nel filetto di chianina* di circa 1 kg con l’osso
1 rametto di rosmarino
sale e pepe q.b.

Mettete a scaldare la bistecchiera a fiamma alta. Quando sarà ben calda, potete controllare la temperatura con uno schizzo d’acqua, se sfrigola ed evapora all’istante è pronta.

Come cuocere la bistecca fiorentinaAdagiare la bistecca sulla parte centrale della bistecchiera, lasciandola cuocere a fuoco alto 5 minuti per parte. Fondamentale è girare la bistecca senza bucarla, usate uno strumento come una grossa pinza che vi permetta di girarla senza bucarla.

Una volta cotta da entrambe le parti, con l’aiuto della pinza si cuoce per un paio di minuti sulla parte dell’osso. Salare e pepare a piacere, ma solo a fine cottura, mai salare a crudo.

Servite la bistecca ben calda separandola dall’osso e dal filetto, tagliata a strisce, accompagnata da insalata o patatine fritte. La cottura perfetta della bistecca alla fiorentina si ottiene quando l’interno è ancora rosso, ma caldo.

Come cuocere la bistecca fiorentina

*Tra Firenze, Prato e Mugello usano anche la razza Calvana.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*