Pesto di fiori di zucca

Pesto di fiori di zucca

Pesto di fiori di zucca per condire un bel piatto di pasta. La ricetta del pesto di fiori zucca è facile e pratica, profumatissima con gli ultimi fiori di zucca e le foglioline di basilico.

Sai quando mi accorgo che è arrivato l’autunno? Quando alzandomi alla stessa ora vedo che non è ancora giorno fatto, gli uccellini non cantano e l’aria è frizzantina. E’ stata una lunga, calda estate di lavoro, anche il sito ne ha un po’ sofferto. Ed ora mi trovo a girellare per il mercato in libertà, così osservo i primi funghi, le zucche… ed un magnifico cesto di fiori di zucca, un lampo d’estate nei primi giorni d’autunno. Non ho resistito e li ho presi.

Ed ora che ne faccio? Così ho pensato ad un pesto che avesse come ingrediente principale i fiori di zucca, pur conservando gli ingredienti classici. Un pesto di fiori di zucca per condire un bel piatto di pasta, da mangiare sul pane o perchè no, per condire le verdure.

Per preparare la ricetta del pesto di fiori di zucca servono fiori freschissimi, possibilmente colti di giornata e del basilico bello profumato.

Come usare il pesto di fiori di zucca? In cucina è molto versatile, potete usarlo per condire la pasta, per insaporire una pizza, sulle bruschette o da accompagnamento a dei petti di pollo alla griglia.

Ricetta pesto di fiori di zucca:

20 fiori di zucca
1 cipolla piccola
1 spicchio d’aglio
una ventina di foglioline di basilico
30 g di pinoli
40 g tra pecorino e parmigiano grattugiati
3 cucchiai d’olio EVO + quello per la conservazione
sale q.b.

Pulite accuratamente i fiori di zucca da eventuali residui di terra con un panno umido ed eliminate i pistilli centrali. Affettate finemente la cipolla e mettetela a soffriggere con l’olio, quando comincia ad imbiondire aggiungere i fiori precedentemente tagliati a striscioline.

Fate appassire i fiori a fiamma dolce, quando saranno cotti salateli e spegnete. Lasciate intiepidire, aggiungere il basilico, l’aglio a pezzetti ed i pinoli. Frullate con il frullatore ad immersione. Lasciate freddare completamente ed aggiungere il formaggio. Trasferite in un vasetto e ricoprite d’olio. Conservare il pesto di fiori di zucca in frigorifero fino al momento dell’uso.

Ho usato del pecorino toscano semi stagionato, a seconda del tipo di pecorino cambia la sfumatura di gusto, potete optare anche per un pecorino sardo semi o stagionato, eviterei il pecorino romano, troppo pungente come sapore!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.