Carciofi ripieni

carciofi ripieni

Per la ricetta dei carciofi ripieni ho usato un particolare tipo di carciofo, la mamma sanminiatese, un carciofo tipico della zona di Pisa.

I carciofi usati per preparare la ricetta dei carciofi ripieni sono chiamati mamme sanminiatesi e sono particolarmente adatti ad essere fatti ripieni per la loro forma tondeggiante, per il gusto deciso delle foglie e l’assenza di spine.

Il carciofo di San Miniato ha una forma tondeggiante, senza spine, di colore verde chiaro tendente allo scuro.
Prima del 1950 il carciofo sanminiatese rappresentava la coltura orticola principale del territorio di questa piccola cittadina in provincia di Pisa famosa anche per il suo tartufo.

A partire dal 2002, grazie a dei giovani ed intraprendenti coltivatori è iniziata una vera e propria valorizzazione del prodotto sia a livello agronomico che di marketing.  Il carciofo sanminiatese dal 2005 ha un marchio registrato e viene venduto con delle fascette numerate.

La sua conformazione lo rende particolarmente adatto nella preparazione dei carciofi ripieni.

Ed oggi con questa ricetta lascio un saluto speciale a Tanja che ha visto la ricetta sulla pagina facebook ed è venuta a cercare la ricetta sul sito, senza trovarla.

Hello Tanja , as I promised here is the recipe for stuffed artichokes. I hope you like it!

Ricetta carciofi ripieni:

Ingredienti per 4 persone

8 carciofi
200 g pane raffermo
150 g di prosciutto crudo
50 g pecorino grattugiato
3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
1 limone q.b.
vino bianco q.b.
Sale q.b.
Pepe

Pulisci i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, i gambi ed eventualmente le punte spinose, in Toscana usiamo le mamme sanminiatesi che non hanno spine per cui si prestano particolarmente bene a questo tipo di ripieno; strofinateli con il limone tagliato a metà affinchè non anneriscano ed allargateli bene al centro, salando leggermente.

Prepara il ripieno: trita l’aglio, il prezzemolo ed il prosciutto. Bagna il pane nel latte, strizzalo e mescolalo insieme al pecorino ed al trito di prosciutto, aggiusta di sale e pepe. Riempi i carciofi con questo composto.

Disponi i carciofi, con la punta rivolta verso l’alto, in una teglia da forno unta con i 3 cucchiai d’olio. Inforna a 200°C per una ventina di minuti, poi sfuma con mezzo bicchiere di vino bianco e poca acqua e prosegui la cottura per 30 minuti, bagnando di tanto in tanto il ripieno con l’acqua di cottura.

Per verificare la cottura dei carciofi ripieni puoi bucare la base del carciofo con una forchetta, quando sarà morbido è pronto. Disponi i carciofi su un piatto da portata e servili in tavola ben caldi.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.