Chile relleno: jalapeno ripieni

Jalapeno ripieni di cheddar chile relleno

Oggi torniamo in Messico con la ricetta dei jalapeno ripieni, ossia i chile relleno preparato nel mio caso con la varietà  jalapeno ossia peperoncino grasso. Un nome adorabile.

Ho preparato i jalapeno ripieni per soddisfare la mia perenne voglia di cibo messicano, amo i sapori forti e speziati di questo tipo di cucina e preparatevi, perchè mi sto davvero sbizzarrendo tra chili e quanto altro!

Il jalapeño prende nome dalla città messicana di Xalapa, pronunciato Jalapa ed è uno dei più conosciuti in Europa. Il jalapeno è un peperoncino afrodisiaco che si presta molto bene a molteplici utilizzi in cucina, non è esageratamente piccante, è piuttosto carnoso e saporito.

La traduzione di relleno è invece molto più semplice, significa ripieno. Ecco quindi da dove deriva il nome chile relleno, altro non sono che peperoni ripieni.

I japaleno ripieni, una ricetta che si può preparare in molti modi, in Messico la ricetta tradizionale del chile relleno prevede l’uso del Jack cheese, un formaggio di latte bovino semistagionato, che ho sostituito con un più reperibile, ma forse banale cheddar. Tanto il cheddar viene veramente infilato un po’ ovunque!

Sono stata diverse volte al ristorante messicano di Firenze, e non c’è volta in cui non abbia preso il chile relleno, stavolta lo prepariamo insieme, che dite?

Ricetta chile relleno: jalapeno ripieni

Ingredienti per 4 persone

4 peperoncini jalapeno
100 g di cheddar
2 uova
pangrattato
olio per friggere

La prima fase è la più delicata, dopo aver lavato accuratamente i jalapeno dovete infatti incidere i peperoncini nel senso della lunghezza e privarli dei semi. Salate l’interno dei peperoncini, riempiteli con il formaggio e chiudete con uno stecchino.

Sbattere le uova salando leggermente. Mettete a bagno i vostri peperoncini nell’uovo e nel frattempo portate l’olio a temperatura. Scolate dall’uovo i peperoncini e passateli nel pangrattato, poi di nuovo nell’uovo e poi nel pangrattato.

Quando l’olio sarà pronto, fate la prova stecchino, mettete a friggere i vostri jalapeno ripieni e fateli dorare da entrambi i lati. Scolateli a fateli asciugare su carta assorbente. Servire caldi.

Aggiungo una piccola nota, come potete ben notare i miei sono jalapeno rossi. Vi domandate perchè non verdi? Sono più maturi e più dolci!! Non volevo uccidere Chef C che ha problemi con il troppo piccante! Questo fa sì che i miei jalapeno fossero piuttosto grossi, quelli verdi sono più piccoli per cui calcolatene almeno 2 a testa!

Seconda nota, non buttate i semi! Lasciateli asciugare e provate a piantarli verso marzo, avrete la vostra personale piantagione di jalapeno!

2 Commenti su Chile relleno: jalapeno ripieni

  1. Tanto semplici quanto gustosi…. se li vede mio marito li vuole subito!!!!

  2. Devono essere strepitosi :-P amo il cibo messicano e questi non li ho mai assaggiati..sarà il caso di rimediare??

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*