Crackers a lievitazione naturale

Crackers a lievitazione naturale

Crackers a lievitazione naturale fatti con esubero di pasta madre, fate attenzione! Causano dipendenza!!

Crackers a lievitazione naturale, vuol dire una cosa, pasta madre. Pasta madre funzionante. Finalmente la mia pm fa il suo lavoro! E’ una grossa soddisfazione vedere l’impasto che cresce e sentirne il profumo in cottura.

Certo il lievito madre richiede un po’ d’attenzione… ma noi siamo felicissimi di concedergliela! Questi crackers a lievitazione naturale sono una pratica soluzione quando avete il lievito madre attivo. Aromatizzati con paprika, semi di papavero e sesamo… insomma uno tira l’altro e finiranno in un batter d’occhio!
Tirandoli con la macchina della pasta si sono gonfiati creando una bella bolla d’aria all’interno. Se preferite con un po’ di pazienza in più potete anche tirarli a mano!

Ricetta crackers a lievitazione naturale:

200 g di lievito madre attivo
250 g di farina 00
80 ml di olio EVO
100 g di acqua
1 cucchiaino di sale

A piacere: paprika, sesamo, semi di papavero

Rinfrescate la vostra pasta madre la sera precedente e lasciatela in lievitazione tutta la notte. La mattina impastate gli ingredienti fra di loro, impastate a mano per almeno una decina di minuti, fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo. Lasciate lievitare il vostro impasto, mettendolo a riposo in una ciotola leggermente unta, per almeno 2 ore. Trascorso tale tempo, tirate la pasta a mano o con la macchina per la pasta e tagliatela a strisce. Mettetela su una teglia da forno ricoperta dell’apposita carta, ricoprite i crackers con semi di papavero, sesamo, o paprika o lasciateli al naturale. Lasciate lievitare un’altra mezz’ora e poi infornate a forno già caldo, 200°C, per 15-20 minuti. A me piacciono più morbidi e tendo a lasciarli più bianchi, se vi piacciono croccanti lasciateli dorare fino a che non avranno un colore ambrato. Si conservano alcuni giorni chiusi ermeticamente in una scatola da biscotti.

Crackers a lievitazione naturale

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.