Hummus di ceci e pita greca

Hummus di ceci e pita greca

L’hummus di ceci è una crema facile da preparare, diffusa in tutti i paesi mediorientali, è preparata con ceci, aglio e tahina a base di sesamo.

Per me l’hummus di ceci è sinonimo di Grecia! In realtà l’hummus è tipico di diversi paesi che si affacciano sul Mare Nostrum. Ma come accompagnare l’hummus di ceci? Con la pita, una sorta di pane schiacciato che ricorda molto le nostre piadine.

Non preoccupatevi a seguire, per accompagnare l’hummus di ceci, vi ho messo la ricetta della pita fatta in casa sia con lievito sia la ricetta della pita senza lievito.

Molto apprezzata da chi ha avuto la fortuna di visitare il Medioriente, la Grecia o l’Israele, questa crema di ceci è sempre più diffusa anche sulle nostre tavole in quanto sana e gustosa.

L’hummus si prepara con i ceci secchi o con i ceci in scatola? La risposta è con entrambi! L’hummus di ceci verrà più saporito se lo preparate con i ceci secchi mettendoli a bagno, ma se siete di corsa o avete avuto l’idea all’ultimo anche con i ceci in scatola verrà benissimo.

Ricetta hummus di ceci:

60 g di ceci secchi
1 spicchio d’aglio
2 cucchiaini di tahina
succo di 1 limone
3 cucchiai olio EVO
sale q.b.
1 cucchiaio di prezzemolo tritato

Preparazione

Per prima cosa bisogna mettere ammollo i ceci. Una volta che i ceci saranno ammorbiditi, procedere con la cottura: si mettono a lessare i ceci in abbondante acqua salata, partendo da acqua fredda si porta ad ebollizione. Una volta che l’acqua è giunta ad ebollizione abbassare la fiamma, l’acqua non deve fare le bolle, ma fremere. Proseguite la cottura per 3 ore, se necessario aggiungere altra acqua, i ceci devono diventare molto morbidi. Una volta cotti scolate i ceci e lasciateli asciugare per qualche minuto. Unite ai ceci l’aglio, la tahina, il succo di limone e l’olio e frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia.

Lavate le verdure. Pulite le carote raschiando la parte superficiale e tagliatele a cubetti, poi passatele con del succo di limone affinché non anneriscano. Tagliate la zucchina ed il pomodoro a cubetti, unite alle carote e mescolate, salate leggermente e distribuite parte delle verdure in due bicchieri. Coprite le verdure con un cucchiaio di hummus. Alternate poi un altro strato di verdure ed uno di hummus. Decorate con il prezzemolo tritato e servite.

Ricetta pita greca: 2-3 pite

175 g di farina 00
1 cucchiaino scarso di sale
1 cucchiaio di lievito
1 cucchiaino di zucchero
3 cucchiai di olio di extravergine di oliva
80 ml di acqua

Setacciate la farina con il lievito, aggiungere sale e zucchero, poi l’olio ed infine l’acqua. Impastate con energia, fino a quando non otterrete un composto elastico ed omogeneo. Lasciate riposare una mezz’ora, poi dividete l’impasto in 2 palline e stendetele in forma rotonda. Cuocere in forno a 180° per 15-20 minuti o su una piastra in ghisa liscia, cuocendo da entrambe le parti fino a doratura.

Ricetta pita greca senza lievito: 6 pite

400 g di farina 0
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1/2 cucchiaino di sale
200 g di acqua frizzante

Usate l’acqua fredda di frigorifero. Versare in una ciotola la farina setacciandola e aggiungere sale, olio e tutta l’acqua minerale. Impastare con cura fino a ottenere un impasto liscio ed elastico, coprirlo con carta trasparente e poi con uno strofinaccio e mettere a riposare per 45 minuti.

Trascorsi i 45 minuti suddividete l’impasto in 6 palline e stendetele in forma circolare dello spessore di circa 4 mm,
sistemare le pite carta forno e coprirle con carta trasparente lasciando riposare coperte per circa 15 minuti. Scaldate una padella antiaderente, mettete a cuocere una pita per volta facendola dorare da entrambe le parti. potete cuocerle anche in forno come riportato sopra.

Tahina:

100 g di semi di sesamo
50 g di olio di semi di girasole

Mettete i semi di sesamo in una padella, facendoli dorare a fuoco basso, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno e smuovendo di tanto in tanto la padella fino a che il sesamo non comincerà a dorare. Trasferite il sesamo in un piatto e lasciatelo intiepidire. Non lasciatelo in padella perchè continuerà a cuocere  rischiando di bruciarsi. Dotatevi di un macinino per caffè e polverizzate i semi di sesamo.

Una volta che il sesamo sarà ridotto in polvere mettetelo nel boccale del frullatore assieme all’olio, mixate fino a che il composto avrà l’omogeneità di una crema.

Potete conservare la tahina in frigorifero chiusa in un barattolo di vetro.

Hummus di ceci e pita greca senza lievito

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.