Halloween, origini e biscotti

Biscotti di halloween semplici

La parola Halloween ha una lontana origine anglosassone; si fa risalire alla tradizione della chiesa cattolica e deriva probabilmente da una contrazione della frase “All Hallows Eve” ovvero la notte di Ognissanti festeggiata il 31 ottobre, data che nel quinto secolo avanti Cristo nell’Irlanda celtica coincideva con la fine dell’estate: in questa ricorrenza – chiamata Samhain (pronunciata soueen) – i colori tipici erano l’arancio per ricordare la mietitura e quindi la fine dell’estate ed il nero a simboleggiare l’imminente buio dell’inverno.

Samhain è noto come “La Festa dei Morti” perchè si pensava che in questo periodo i morti potessero tornare nella terra dei vivi per celebrare con la propria famiglia, tribù o clan. Samhain è considerato il periodo in cui si concludono i vecchi progetti, si valuta criticamente quanto si e’ ottenuto nell’anno e si pensa ai nuovi progetti ed alle nuove imprese per l’anno nuovo.

La tradizione del trick-or-treat pare non abbia origine dai celti bensì da una pratica europea del nono secolo d.C. chiamata in inglese souling che in italiano si puo’ tradurre con “elemosinare anima”.

Il 2 novembre i primi Cristiani vagavano di villaggio in villaggio elemosinando per un po’ di “pane d’anima”, dolce fatto di forma quadrata con l’uva passa. Più dolci ricevevano più preghiere promettevano per i parenti defunti dei donatori.

A quell’epoca si credeva che i morti rimanessero nel limbo per un certo periodo dopo la morte e che le preghiere anche fatte da estranei potessero rendere più veloce il passaggio in paradiso.

La festa di Halloween affonda quindi le sue radici in antiche tradizioni non solo pagane, ma anche cristiane e fino a qualche hanno fa in alcune regioni italiane come la Sardegna i bambini il giorno d’Ognissanti andavano per le case dei vicino a chiedere dolcetti.

E poichè non vogliamo deludere i piccoli, ecco dei biscotti di Halloween semplici, preparati con semplice pasta frolla.

Ricetta biscotti di Halloween semplici:

250 g di farina 00
100 g di zucchero
100 g di burro
1 rosso
1 bustina di vanillina

coloranti alimentari: giallo e rosso

Il burro per la preparazione di questi biscotti deve essere freddissimo! Tagliate il burro a tocchetti e mettetelo su una spianatoia o se non l’avete in una ciotola, insieme a tutti gli altri ingredienti. Amalgamate lavorando l’impasto con la punta delle dita per evitare di scaldare troppo il composto. Lavorate il meno possibile, quando otterrete una palla senza briciole che si staccano la vostra pasta frolla sarà pronta!

Lasciatela freddare in frigorifero per almeno un’ora prima di utilizzare. Poi stendetela e tagliatela con le vostre mostruose formine preferite!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.