Salsa Harissa tunisina

Salsa harissa

La salsa Harissa è un pesto di origine tunisina a base di peproncini rossi tritati, cumino e menta ottima per accompagnare cous cous e piatti a base di carne.

Il termine Harissa deriva dal verbo harasa che in arabo significa pestare: i peperoncini, ingrediente principale di questa preparazione, vengono pestati pestati e ridotti in poltiglia insieme ad alcune spezie.

La salsa Harissa ha origine nel nord Africa, in Tunisia, dove viene utilizzata come accompagnamento del tradizionale cous cous di verdura oppure come condimento per piatti a base di carne o pesce.

Il reale problema di questa salsa è la fase del “pestaggio”… ho cominciato a tossire e lacrimare, avevo una varietà di peperoncini parecchio piccante, in ogni caso se vi apprestate a preparare l’harissa seguendo la ricetta cercate di stare in un ambiente ben arieggiato. Mi è rimasto un po’ grosso… appena smetto di lacrimare farò un secondo pestaggio!

Ricetta salsa harissa:

Ingredienti

300 g di peperoncini rossi secchi
4 spicchi d’aglio
1 cucchiaio di cumino
1 cucchiaio di menta tritata
olio evo
sale fino.

Pulite gli spicchi d’aglio e riduceteli a pezzetti; lavate i peperoncini, eliminate il picciolo, e immergeteli in acqua calda per almeno 2 ore scolateli bene e metteteli in un mortaio o in un mixer; unite l’aglio, il cumino e la menta e cominciate a tritare il tutto aggiungendo olio a filo fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso, aggiustate di sale.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*