Biscottini tirolesi spitzbuben

Spitzbuben biscotti tirolesi

Credo che gli spitzbuben siano in assoluto i miei biscottini preferiti, sono le classiche marmellatine, così le chiamo io, che spesso vengono fatte solo con la classica pasta frolla, salvo poi mia suocera, che è svizzera, verso Natale realizza sempre tantissimi biscotti, compresi gli impronunciabili spitzbuben ed io subito mi faccio dare la ricetta, perchè questa è proprio la tipica ricetta nordica, che profuma di burro e marmellata, dolce al punto giusto ed io non resisto.

Questa confesso è la seconda sfornata, poichè le prime foto non rendevano giustizia ho aspettato a pubblicare la ricetta degli spitzbuben, li ho rifatti e nuovamente fotografati… la foto è bella, ma cerco nuovamente una scusa per rifarli!

Gli spitzbuben vengono preparati tipicamente per il periodo dell’Avvento, in effetti questo post avrebbe dovuto far parte del ciclo di Natale con titolo Spitzbuben per il Natale in Alto Adige, non è più Natale ma che importa? Sono buonissimi lo stesso! Vengono tradizionalmente farciti con marmellata di albicocche, io ho alternato albicocche e lamponi!

Navigando ho trovato moltissime ricette degli spitzbuben, io vi riporto quella che mi ha dato mia suocera. L’origine di questi biscotti viene rivendicata dall’Alto Adige e dal Tirolo, ma sono diffusi ormai un po’ ovunque, chiamati occhi di bue, margheritine, marmellatine…

Ricetta biscotti tirolesi spitzbuben:

380 g di farina
125 g di zucchero
1 bustina di vanillina
1 presa di sale
250 g di burro freddo tagliato a tocchetti

Metodo 1: mettete tutti gli ingredienti nel Bimby/mixer, frullate a velocità 6 per 20-25 secondi. Otterrete un composto a briciole, compattatelo con le mani e lasciatelo riposare in frigorifero ricoperto di pellicola per una mezz’ora.

Metodo 2: setacciate la farina con lo zucchero e disponetele a fontana, al centro mettete il burro a tocchetti, il sale e la vaniglia e cominciate ad impastare con le dita, sfregando insieme burro e farina, fino a quando non otterrete una bella pasta morbida e compatta. Avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare per un’ora in frigorifero.

Con l’aiuto del mattarello stendete la pasta dello spessore di 3 mm, tagliate i biscotti con gli appositi stampini e metteteli sulla placca del forno ricoperta da carta forno. Abbiate l’accortezza di cuocere in teglie distinte le basi dai sopra per avere una cottura uniforme.

Quando cominciano a dorare estraeteli dal forno e con l’aiuto di una paletta levateli dalla teglia e metteteli a freddare su una superficie piana. Una volta freddi cospargere i sopra con zucchero a velo, farcire con marmellata ed accoppiarli. Si conservano per due o tre giorni chiusi nelle scatole di alluminio.

Spitzbuben biscotti tirolesi

1 Commento su Biscottini tirolesi spitzbuben

  1. Ma grazie x aver condiviso questa preziosa ricetta di famiglia ^_^ direi che ogni scusa di rifarli è più che lecita :-P

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*