Zelten per il Natale in Trentino

Zelten
Condividi se ti è piaciuto

Oggi ci spostiamo in Italia, in Trentino Alto Adige, terra da me amatissima, per preparare lo Zelten, dolce tipico del periodo natalizio.

Le case si riempiono del profumo di zuccheroso di burro e cannella, gli addobbi vengono tirati fuori dagli scatoloni, un ricordo dopo l’altro, la casa si riveste a festa e lo Zelten cuoce in forno.

Lo Zelten è un dolce che rientra nella categoria detta pani dolci, la tradizionale cucina povera durante le feste si arricchiva di frutta secca disponibile in quantità durante le feste ed il pane casalingo veniva arricchito da questi golosi ingredienti.

Il nome Zelten derive dal nome tedesco “selten” che vuol dire “a volte” sottolineando l’eccezionalità della preparazione che avviene solo a Natale e già nel Settecento il dolce era conosciuto e citato nei manuali di cucina dell’epoca. Preparato in tutto il Trentino Alto Adige e non esiste una una ricetta canonica, gli ingredienti cambiano di valle in valle, di famiglia in famiglia.

Zelten

Si può semplicemente provare a distinguere tra Zelten trentino che è più povero di frutta e contenente una grande quantità di pasta, e quello sudtirolese bolzanino, in cui la quantità di frutta è esageratamente importante. (Da zelten.it)

Per la ricetta ringrazio Loris Oss Emer di PianetaDessert, ho fatto però qualche piccola modifica sul procedimento che troverete colorato di rosso nel testo.

Ricetta Zelten trentino:

(Per una tortiera diametro 26/28)

75 g burro morbido
125 g zucchero
240 g farina debole 00
6 g lievito in polvere
100 g uova intere (per me 2 uova)
70 g latte fresco
30 g grappa (la mia all’arancia)
90 g frutta candita arancia e cedro (senza conservanti)
65 g uvetta sultanina
65 g noci
20 g mandorle spellate
30 g pinoli (omessi)
200 g fichi secchi
10 ciliegine candite

Tagliate la frutta candita a cubetti, dividete i fichi secchi in 4 parti. Mettete a rinvivire l’uvetta in acqua bollente, di modo che torni morbida. Montate il burro a temperatura ambiente o comunque morbido con lo zucchero, aggiungere un uovo per volta. Io per questa prima fase ho usato il Bimby, si può usare un’impastatrice o con molta pazienza a mano. Aggiungere la farina ed il lievito in polvere, il latte e la grappa e lavorare per alcuni minuti.

Scolate l’uva sultanina, asciugatela leggermente con un panno e mescolatela insieme ai canditi ed ai fichi in uno scolapasta, aggiungete un cucchiaio di farina e mescolate di modo che i canditi vengano infarinati e la farina in eccesso cada. Mescolate la frutta all’impasto. mescolate affinché sia tutto ben distribuito.

Disporre il composto ottenuto in tortiera imburrata ed infarinata e decorare in superficie con canditi, mandorle, noci e ciliegine. Cuocere per circa 35 minuti a 180°C, una volta cotto sfornate e lasciate riposare un giorno prima di consumare!

Lo Zelten

1 Commento su Zelten per il Natale in Trentino

  1. Ciao Bea, spero che tu abbia trascorso un Natale indimenticabile :-)
    Grazie x la visita, sono appena rientrata in Italia e non potevo non passare a salutarti <3
    A presto <3

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi conoscere la normativa consulta la pagina http://www.beatitudiniculinarie.it/home/cookie-law

Chiudi