Clafoutis di uva bianca al profumo di cannella

clafoutis di uva bianca

Cambia la stagione e cambiano i dolci, questo clafoutis di uva bianca al profumo di cannella ci trascina direttamente nell’autunno!

Ottobre tempo di vendemmia in Toscana e nel Chianti! Se a farla da padrone è la tradizionale schiacciata con l’uva, stavolta ho voluto provare un dolce diverso, il clafoutis di uva bianca, il che abbina al profumo dell’uva quello della cannella.

Il clafoutis è un dolce di origine francese originariamente preparato con delle deliziose ciliegie, tuttavia amando seguire la stagionalità e volendo provare qualche ricetta insolita, ecco che il clafoutis di uva bianca mi è sembrato una simpatica idea in linea con queste belle giornate d’autunno!

Ricetta clafoutis di uva bianca:

Ingredienti

300 g di uva bianca
100 g di zucchero di canna
50 g di farina 00
50 g di farina di mandorle
3 uova
100 ml di panna da montare
150 ml di latte
cannella
burro

staccate gli acini d’uva dal grappolo, lavateli sotto l’acqua corrente ed asciugateli attentamente con la carta assorbente. In una ciotola setacciate le due farine, la cannella e lo zucchero. In una seconda ciotola sbattete le uova, aggiungere il latte e la panna, mescolando. Versate il composto liquido nelle farine a filo, facendo attenzione che non si formino grumi, fino ad ottenere una pastella uniforme.

Imburrate una teglia da forno in ceramica, disponete gli acini d’uva e versatevi sopra la pastella, facendo attenzione che riempia la teglia. Cuocete il clafoutis di uva bianca in forno già caldo a 180°C per circa 35 minuti. Sfornate e lasciate intiepidire. Potete servirlo cosparso di zucchero a velo.

2 Commenti su Clafoutis di uva bianca al profumo di cannella

  1. Pensa che io l’ho fatto solo con i frutti di bosco..da rimediare assolutamente con i frutti della vendemmia!!!

  2. Cara ma che meraviglia, mai provato il clafoutis all’uva, mi hai dato davvero una grande idea!! Un abbraccio

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*