Biscotti di Carnevale: le maschere

Biscotti di Carnevale: le maschere

E siamo giunti all’ultimo giorno di Carnevale, per cui, lavorando buona parte della giornata, ho deciso di preparare qualcosa di semplice, dei biscotti di Carnevale a forma di maschera!

Il Carnevale è un’antica festa, un periodo di festeggiamenti intensi che precede il periodo di Quaresima (almeno per i cattolici). La festa di Carnevale ha origini piuttosto antiche che si possono far risalire ai saturnali romani, feste in cui veniva sovvertito l’ordine di classe e tutto era più o meno lecito. Ed i romani in fatto di feste non si tiravano certo indietro. Con l’avvento del Cristianesimo il periodo di Carnevale assume un significato più profondo, è il tempo in cui è concesso mangiare carne prima della lunga della astinenza.

L’uso della maschera sembra che nasca dal desiderio di spaventare l’inverno e scacciarlo in maniera da favorire l’arrivo della primavera. Le maschere tradizionali italiane derivano dalla commedia dell’Arte e dal teatro dei burattini, ma oggi sono quasi del tutto scomparse. La Toscana ha una maschera tradizionale, nata nel 18° secolo, Stenterello, che rappresentava il popolano cresciuto a stenti, ma sempre pronto alla battuta.

Biscotti di Carnevale: le maschere

Per celebrare questa festa ho scelto quindi i biscotti di Carnevale a forma di maschera, realizzati con una forma homemade ritagliata nel cartone e decorati con cioccolato e palline colorate che richiamano i coriandoli!

Come preparare i biscotti di Carnevale a forma di maschera:

Ingredienti per 20 mascherine

150 g di burro
125 g di zucchero
1 uovo
300 g di farina
cacao in polvere 1 cucchiaio
cioccolato fondente
cioccolato bianco
confettini

Preparate un cartoncino con la forma di una maschera di Carnevale, vanno bene anche i vassoi di pasticceria, che sono un bel cartoncino resistente.
Disponete la farina a fontana su una spianatoia, al centro porre le uova, lo zucchero, il lievito, il burro lavorando con energia l’impasto per pochi minuti fin quando sarà liscio e privo di grumi.
Dividete l’impasto a metà, ad una delle due metà aggiungere il cacao in polvere e impastate bene. Lasciate riposare in frigorifero i due impasti per almeno 30 minuti.
Passati i 30 minuti, lavorate la pasta su un piano leggermente infarinato per qualche secondo, poi stendetela con il mattarello fino a mezzo cm di spessore e ritagliate aiutandovi con il cartoncino preparato in precedenza. Mettete le maschere di Carnevale su una teglia rivestita di carta forno e cuocete per 15 minuti circa a 180°C in forno già caldo.
Sformate i biscotti e lasciateli raffreddare. Quando saranno freddi sciogliete il cioccolato a bagnomaria, inzuppateci i biscotti e decorate con confetti colorati. Lasciate asciugare i vostri biscotti di Carnevale per un’oretta e saranno pronti per la festa!

2 Commenti su Biscotti di Carnevale: le maschere

  1. Anch’io oggi ho sfornato un po’ di biscotti x Carnevale..i fritti ormai sono banditi da un pezzo :-P Bellissime e simpatiche le tue mascherine, complimenti Bea <3

    • Grazie Consu! Visto che con il fritto avevo già dato giovedì stavolta ho preferito qualcosa di meno impegnativo!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*



Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi conoscere la normativa consulta la pagina http://www.beatitudiniculinarie.it/home/cookie-law

Chiudi