Gnocchi al Castelmagno

Gnocchi al Castelmagno

Giovedì gnocchi vuole la tradizione! E gnocchi al Castelmagno siano, rispondo io! Oggi ecco per voi una tipica ricetta piemontese!

Il Castelmagno DOP  un formaggio prodotto tra i comuni di Castelmagno, Pradleves e Monterosso Grana in provincia di Cuneo. Ha un sapore molto particolare, leggermente pungente e si presta ottimamente per condire gnocchi e risotti.

Gli gnocchi al Castelmagno sono quindi una ricetta tipica della cucina piemontese, in particolare della zona di Cuneo. Esistono numerose varianti della ricetta, ma personalmente preferisco questa che utilizza la panna.

Ricetta gnocchi al Castelmagno:

Ingredienti per 4-6 persone:

1 kg di patate farinose a pasta bianca
300 gdi farina di frumento
200 g di panna
120 g di formaggio Castelmagno
80 g di burro
un cucchiaio di olio
sale
pepe.

Gnocchi al CastelmagnoLessare le patate con la buccia in abbondante acqua salata per 45 minuti, sbucciarle e schiacciarle con un passapatate. Unire la farina alle patate e impastare fino a quando il composto risulterà liscio, ma non non appiccicoso. Suddividere l’impasto in più pezzi e allungarli fino ad ottenere dei rotolini della dimensione di un grissino. Tagliarli a cilindretti di circa 2 cm.

In una capiente padella antiaderente fare imbiondire il burro, unire il Castelmagno tagliato a cubetti (scaglie) e la panna. Mescolare continuamente tenendo sul fuoco basso fino a quando il Castelmagno comincia a sciogliere. Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata, quando verranno a galla scolarli e farli saltare amalgamando bene con la salsa al Castelmagno. Servite gli gnocchi al Castelmagno con una spolverata di pepe.

2 Commenti su Gnocchi al Castelmagno

  1. Ciao cara, appena scendo in Piemonte mi procuro questo formaggio e provo gli gnocchi! Dell’Italia mi manca soprattutto la pasta :D

  2. Bello il Piemonte! Questi gnocchi sono una favola!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*