Zucchine tonde ripiene

Zucchine tonde ripiene

Le zucchine tonde ripiene di carne sono un secondo piatto assai diffuso a Firenze, preparate in anticipo si possono servire calde o tiepide.

Conoscete le zucchine tonde di Firenze? Sono assai diffuse in zona e vengono utilizzate in cucina soprattutto per essere fatte ripiene, con la carne fresca o con gli avanzi di arrosti, come modo di riciclare gli avanzi della domenica.

Preparare le zucchine tonde ripiene di carne non è difficile, ma serve un po’ di manualità per non romperle in fase di svuotatura, superata quella fase il resto è tutto come uno scivolo in distesa!

Sono ottime da fare ripiene dicevo… sempre ammesso che vi piacciano le zucchine! Ve lo confesso, io non ne vado matta… anzi… tendo a preferire il ripieno! La ricetta delle zucchine tonde ripiene di carne è di Chef C.

Zucchine tonde ripiene di carne:

Ingredienti per 4 persone:

6 zucchine tonde
1 carota
1 costina di sedano
1 cipolla
2 pomodori lunghi
1 ciuffetto di prezzemolo
1-2 peperoncini dolci
150 g di macinata di manzo 1
50 g di macinata di maiale
2 uova
½ bicchiere di latte

100 g di parmigiano grattugiato 1 fettona di pane toscano raffermo 1/2 bicchiere di vino bianco
Olio evo q.b.
Sale e pepe q.b

Preparazione:

Lavate le zucchine, scappellatele tagliando la calotta superiore e svuotatele con un cucchiaino. Non gettate la calotte e la polpa, ma conservatele tagliandole a pezzetti perché ci serviranno in seguito. Pulite e lavate carota, sedano, cipolle, e prezzemolo e fatene un battuto.

In una capace zuppiera mettete il battuto, la carne macinata di maiale e di manzo, le uova, il parmigiano, la fetta di pane (sbriciolata), il latte, un po’ di sale e pepe: impastate senza paura di insozzarvi le mani, gli ingredienti devono essere mescolati bene.Con un cucchiaino riempite le zucchine (ma riempitele bene: quanto più ripieno riuscite a mettere, quanto meglio saranno!) e poggiatele in un tegame unto con poco olio, facendo ben attenzione a metterle ritte, ovvero con la parte del buco verso l’alto.

Lasciate soffriggere a fuoco alto avendo cura di scostare ogni tanto le zucchine dal solito punto per via che non si attacchi tutto: mi raccomando usate un mestolo di legno, altrimenti sciupate il tegame antiaderente.Quando il vostro fondo di cottura sarà soffritto (dopo almeno un quarto d’ora) sfumate con il vino bianco. Quando questo sarà ritirato, aggiungete i pomodori tagliati a cubetti. Trasferite il tegame in forno e lasciate cuocere una mezz’ora a 160°C. Un trucco per sapere se le zucchine sono cotte è penetrare la parete di una di queste con una forchetta: se la penetrazione sarà agile, la zucchina è cotta.

Quando saranno cotte passatele qualche minuto sotto il grill del forno cosicchè formino una bella crosticina. Servitele calde (ma non bollenti), accompagnate da del buon pane tipo bozza di Prato da inzuppare nel sugo di cottura.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi conoscere la normativa consulta la pagina http://www.beatitudiniculinarie.it/home/cookie-law

Chiudi