Matuffi ai funghi

Matuffi ai funghi polenta e funghi

I matuffi ai funghi, sono un primo piatto a base di polenta, tipico della zona di Lucca, realizzato con una polenta dalla consistenza cremosa ed un sugo a base di carne o funghi.

La Lucchesia nei freddi mesi invernali propone piatti più sostanziosi, come i matuffi ai funghi. La Lucchesia è una regione toscana che dalle Apuane arriva fino al mare e vari e molteplici sono i piatti che offre,  è una terra ricca di storia e sapori, non solo ricette a base di pesce, ma anche una cucina più tradizionale fatta di sostanziosi piatti di carne come i tordelli.

Nell’entroterra, incontriamo quindi una cucina più “robusta”, quella delle nonne che in grandi paioli cuocevano la farina di mais preparando una polenta dalla consistenza quasi cremosa che prendeva il nome di matuffi. I matuffi lucchesi vengono tradizionalmente serviti con ragù di carne o, come nel mio caso, con un sugo di funghi misti o di funghi porcini, seguendo quello che la natura offre

A seconda del condimento i matuffi lucchesi vengono serviti come primo piatto o come ricco piatto unico.

Ricetta Matuffi ai funghi:

Ingredienti per 6 persone

500 g di farina gialla bramata
2 lt d’acqua
1 spicchio d’aglio
1 cipolla rossa
500 g di funghi misti
50 g di porcini secchi
2 cucchiai di conserva
2 foglie di alloro
olio EVO q.b..
nepitella a piacere

Mettete a mollo i funghi secchi in acqua tiepida per almeno un’ora, poi strizzateli e tagliateli finemente. In una padella mettete lo spicchio d’aglio e la cipolla finemente tagliata, facendoli rosolare con 6 cucchiai d’olio, poi aggiungere i funghi grossolanamente tritati ed i porcini, aggiungere l’alloro, sale e pepe e lasciar cuocere una ventina di minuti a fiamma bassa.

Trascorsi i venti minuti aggiungere la conserva, un cucchiaio d’acqua e la nepitella, continuando la cottura per qualche minuto ancora. Mettete l’acqua necessaria per la polenta in una pentola alta, salatela e portatela ad ebollizione, versate la farina gialla mescolando continuamente con una frusta per evitare la formazione grumi e fate cuocere per circa 40 minuti a fiamma dolce.

Impiattate la polenta, servendola con i funghi ed una buona manciata di parmigiano grattugiato.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*